BERAT – La città delle mille e uno finestre

6077
views

Berat, conosciuta anche come “la città delle mille e uno finestre” è una delle città più affascinanti dell’Albania.

La città delle mille e uno finestre”, deve il suo soprannome all’antico termine albanese “njemijë e një”, che significa “mille e uno”, ma in realtà il termine antico corretto era “nje mbi nje”, che significa “uno sopra l’altro”, ovvero la città con le numerose e affascinanti finestre le finestre disposte una sopra l’altra.

Situata sulle rive del fiume Osum, questa meravigliosa città è un mix di storia, cultura e architettura tradizionale. Con la sua atmosfera medievale, i suoi panorami mozzafiato e la sua ricchezza culturale, Berat è diventata una meta turistica sempre più popolare negli ultimi anni. In questo articolo, esploreremo alcune delle principali attrazioni e cose da vedere durante una visita a Berat.

Questa caratteristica cittadina mostra con eleganza le sue numerose, lunghe e strette finestre che si affacciano sulla valle. Le case si estendono su entrambi i lati delle due colline che sovrastano la valle, divisa dal fiume Osum. Le finestre si susseguono dal basso verso l’alto, tutte rivolte verso il fiume regalando uno spettacolo unico. L’antica città di Berat si estendeva solo sulla parte destra del fiume, nel quartiere di Mangalem, dove si trova anche il vecchio castello.

Uno dei punti di riferimento più iconici di Berat è il suo castello, noto come “Berat Castle” o “Kalaja” in lingua albanese. Questa imponente fortezza risale al IV secolo a.C. e domina la città dal suo punto più alto. Salendo al castello, i visitatori saranno ricompensati con una vista spettacolare sulla città vecchia, con le sue case in stile ottomano, i tetti rossi e i terrazzi bianchi. All’interno delle mura del castello, i visitatori possono esplorare la Cattedrale di Santa Maria, risalente al XIII secolo, e il Museo Etnografico, che offre un affascinante spaccato della vita tradizionale albanese.

Un’altra attrazione imperdibile a Berat è il quartiere di Mangalem. Questa zona pittoresca è famosa per le sue strette stradine lastricate e le case tradizionali in stile ottomano, molte delle quali sono state trasformate in ristoranti, caffetterie e boutique. Passeggiare per le strade di Mangalem è come fare un viaggio nel tempo, con le sue case colorate e i cortili tranquilli che si aprono lungo il percorso. Inoltre, il quartiere ospita la Moschea di Bachelors (Xhamia e Beqarëve), un’iconica moschea con un minareto che si distingue nel panorama della città.

Un altro luogo di interesse da visitare è il quartiere di Gorica, situato sulla riva opposta del fiume rispetto a Mangalem. Gorica è famosa per le sue case in stile ottomano e per le chiese cristiane, tra cui la Chiesa di San Michele, un edificio affascinante con un’architettura unica. Una piacevole passeggiata lungo il fiume Osum collega i due quartieri e offre una vista panoramica sulla città.

Per gli amanti della natura, una visita al Parco Nazionale di Tomorr è un must. Situato a breve distanza da Berat, il parco offre una varietà di sentieri escursionistici che conducono a cime panoramiche e sorgenti d’acqua cristallina. La montagna di Tomorr, alta circa 2.416 metri, è un’importante meta per gli escursionisti e offre una vista spettacolare sulla regione circostante.

Infine, un’altra attrazione che vale la pena visitare è l’Onufri Museum, situato all’interno della Cattedrale dell’Assunzione della

Berat, una delle gemme nascoste dell’Albania. berat-albania-trip

Berat, città museo

Berat è una città che merita di essere visitata, non solo per la sua immensa bellezza, ma anche perché è stata proclamata città museo nel 1961 per il suo patrimonio monumentale e culturale che possiede, e nel 2008 è entrato a far parte del preesistente patrimonio dell’umanità. Anche il ponte di Gorizia, che attraversa il fiume ed unisce le due parti della città,  fa parte del patrimonio della città, esso è stato costruito in pietra. La città ebbe inizio con il castello in cima alla collina e pian piano nei secoli si e estesa fino alla base di essa.

berat-albania
Ponte di Gorizia – Berat Albania

In città potete passeggiare lungo il fiume oppure camminare dentro le vecchie stradine di pietra della vecchia città. Le case hanno una struttura particolare e ognuna di esse vista da vicino è un’opera d’arte. In cima alla collina trovate la cigliegina sulla torta, ossia il castello bizantino, circondato dalle imponenti mura di pietra con un affaccio panoramico mozzafiato. Berat offre una variegata cucina tipica e molto autoctona con tanto di piatti tipici della zona. Ma se vi piace mangiare qualcosa di internazzionale lo potete comunque trovare in città.

Cosa vedere a Berat

  • Il castello di Berat
  • Museo Nazionale di Onufri
  • Il quartiere di Mangalem e di Gorica
  • Museo Etnografik
  • La cantina Cobo
  • I canion del fiume Osum
  • Il centro di Kulmakut
  • Il rubinetto di Tariko

Sotto la mappa della città. Berat Albania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.